< Home

Condividi

GLOBAL COMPACT

Il Global Compact delle Nazioni Unite è l’iniziativa di cittadinanza d’impresa più ampia al mondo. Nasce dalla volontà di promuovere un’economia globale sostenibile: rispettosa dei diritti umani e del lavoro, della salvaguardia dell’ambiente e della lotta alla corruzione.

I DIECI PRINCIPI

Alle aziende e alle organizzazioni che vi aderiscono, è richiesto di condividere, sostenere e applicare Dieci Principi derivati dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, dalla Dichiarazione ILO, dalla Dichiarazione di Rio e dalla Convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione. Barilla dal 2011 è impegnata a comunicare annualmente gli avanzamenti e sviluppi del Gruppo per la realizzazione di questi obiettivi.

DIRITTI UMANI

Principio I: alle imprese è richiesto di promuovere e rispettare i diritti umani universalmente riconosciuti nell’ambito delle rispettive sfere di influenza;

Principio II: assicurarsi di non essere, seppure indirettamente, complici negli abusi dei diritti umani.

AMBIENTE

Principio VII: alle imprese è richiesto di sostenere un approccio preventivo nei confronti delle sfide ambientali;

Principio VIII: intraprendere iniziative che promuovano una maggiore responsabilità ambientale;

Principio IX: incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie che rispettino l’ambiente.

LAVORO

Principio III: alle imprese è richiesto di sostenere la libertà di associazione dei lavoratori e riconoscere il diritto alla contrattazione collettiva;

Principio IV: l’eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato e obbligatorio;

Principio V: l’effettiva eliminazione del lavoro minorile;

Principio VI: l’eliminazione di ogni forma di discriminazione in materia di impiego e professione.

LOTTA ALLA CORRUZIONE

Principio X: le imprese si impegnano a contrastare la corruzione in ogni sua forma, incluse l’estorsione e le tangenti.

avviso_ugc

La Comunicazione Annuale (COP) Global Compact di Barilla è prodotta secondo il Livello Avanzato, risponde ai 21 criteri previsti dalle linee guida UNGC ed è relativa al periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2015.